Blog

Itinerari turistici tradizionali a Roma

By

Roma è di certo una delle città che meglio si presta alle visite al Mondo. Che sia una visita veloce di un paio di giorni o una vera e propria vacanza che si protrae anche per settimane, c’è sempre qualcosa da fare, da vedere e da vivere.
Anche in caso di viaggi di lavoro, durante le pause Roma ha sempre qualcosa di bello da offrire. Tuttavia ci sono itinerari che per quanto siano considerati tradizionali e classici, devono essere seguiti almeno una volta nella vita.
Vediamone alcuni nello specifico.

Le sette Chiese
Senza alcun dubbio uno degli itinerari più battuti dai visitatori italiani e stranieri, è il giro delle Sette Chiese.
Le chiese visitabili durante il tragitto sono:
– la Basilica di San Giovanni in Laterano;
– la Basilica di San Pietro in Vaticano;
– la Basilica di San Paolo fuori le mura;
– la Basilica di Santa Maria Maggiore;
– la Basilica di San Lorenzo fuori le mura;
– la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme;
– Santuario della Madonna del Divino Amore.

Le sette principali chiese di Roma sono congiunte da un anello stradale di circa 20 chilometri, che si presenta al visitatore come un vero e proprio tragitto pre-battuto.
Inizialmente questo veniva compiuto nell’arco di una sola giornata, tuttavia, vista la mole di opere da ammirare all’interno di ognuna delle Chiese, adesso è consigliato dividere la visita in due giornate piene.

Santa Maria Maggiore – San Pietro
La Basilica di Santa Maria Maggiore e San Pietro possono essere considerate due tappe a se’ stanti della vostra permanenza presso la Città Eterna: è caldamente consigliato dedicare l’intera giornata per le due basiliche che hanno indubbiamente moltissimo da raccontare ad ogni turista o cittadino romano che vi metta piede.

Il centro in due tappe
Prima tappa: La prima tappa delle più rinomate per visitare la città di Roma, prende inizio da Piazza della Rotonda, dove potrete ammirare l’antichissimo Pantheon. Qui prendetevi tutto il tempo per esaminarlo in ogni suo dettaglio, e con guida alla mano studiatene il contesto in cui è stato creato.
Successivamente il tragitto continua verso via del Seminario, fino a raggiungere la più famosa via romana, via del Corso. Qui è doverosa una vista alla chiesa Santa Maria del Popolo prima di riprendere il cammino verso via della Conciliazione, ove è possibile osservare la Basilica di San Pietro.
Successivamente il tragitto prosegue in direzione di piazza Navona, nella quale è d’obbligo fermarsi a fotografare la maestosa fontana dei Quattro Fiumi.
Il cammino si conclude con l’arrivo a Castel Sant’angelo, di certo uno dei luoghi più importanti a livello storico- della città romana.
Il tragitto di questo itinerario si aggira sui sette chilometri che svolti nell’arco di un’intera giornata e intervallati da soste nei punti più importanti non peseranno in alcun modo.

Seconda tappa: Roma è davvero densa di attrazioni turistiche e lo dimostra il fatto che lungo l’itinerario che segue, di soli due chilometri, i punti da visitare sono moltissimi ed emblematici.
Questo tragitto comincia dal Colosseo, monumento assolutamente da non perdere per chi arriva a Roma per la prima volta. Da qui è consigliabile proseguire attraverso via dei Fori Imperiali, dove la storia, vecchia di 2000 anni, la fa da padrona. Il cammino prosegue lungo la strada fino a giungere alla famosissima Bocca della Verità.
Qui deve essere necessariamente visitata la chiesa di Santa Maria in Cosmedin.
Questo breve, ma intenso tragitto si conclude infine con la visita ai Templi del Foro Boario.

Dove alloggiare
Alloggiare a Roma non è mai stato un problema, ma alcune soluzioni, come al solito, sono meglio di altre; l’Hotel dei Congressi è tra le migliori del suolo Romano.
Le ragioni sono molteplici, vediamone le principali.
Innanzitutto la posizione è strategica: con i mezzi pubblici è possibile, partendo dall’Hotel dei Congressi, raggiungere tutti i punti turistici di Roma senza difficoltà alcuna in circa 20-25 min.
Per chi arriva dall’aeroporto, inoltre, è disponibile (a pagamento però) il servizio navetta, che facilita notevolmente l’arrivo e al pari la partenza dalla capitale.
Le camere sono dotate di ogni comfort e sono degne degli hotel delle più famose catene alberghiere di livello mondiale, non fanno mancare niente a coloro che le occupano.
È inoltre presente nella struttura il ristorante La Glorietta, con uno staff di cucina e di sala, amichevole e professionale, che vi farà vivere la tradizione culinaria di Roma con un Menù specifico, o presentare gustosi piatti della tradizione Italiana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi