Blog

Gelato World Heritage 2019

By

Il Palazzo dei Ricevimenti e dei Congressi, meglio noto come Palazzo dei Congressi, situato nella zona EUR di Roma, che da anni ospita mostre, seminari e convegni, quest’anno ospiterà, dal 30 novembre al 2 dicembre, “Sapori Segreti” uno dei più importanti eventi dell’anno riguardanti i temi di enogastronomia, turismo ed innovazione. La manifestazione ha come obiettivo quello di esaltare e pubblicizzare il Made in Italy su temi su cui esso è leader mondiale da tanti anni. Tra queste eccellenze italiane sicuramente va inserito il gelato artigianale, alimento italiano di tradizione antica, e sarà il secondo giorno della manifestazione, il primo di dicembre, che il Palazzo dei Congressi ospiterà l’evento chiamato “Gelato World Heritage 2019”.

 

Dove alloggiare durante l’evento?

Il quartiere EUR di Roma è una zona molto ben attrezzata per ospitare eventi congressuali internazionali. Il nostro Hotel dei Congressi è il primo albergo costruito nel cuore dell’EUR e grazie alla sua posizione ottimale e alle sue numerose e variegate camere può offrire una sistemazione tranquilla ed elegante durante le date in cui si svolgerà l’evento la cui sede è raggiungibile con una passeggiata di pochi minuti, in assoluta comodità e serenità.

 

Sapori Segreti: l’evento per esaltare il Made in Italy

Non possiamo parlare di “Gelato World Heritage” senza soffermarci al grande evento dedicato al made in Italy che porta il nome di “Sapori Segreti”. L’evento ha come obiettivo principale quello di rivolgersi a tutto ciò che gira intorno ad una azienda, quindi dai clienti agli investitori, passando per i dipendenti, collaboratori e fornitori.

L’evento mira a discutere di ambiti in cui le aziende ormai puntano da anni, come la sostenibilità sociale ed ambientale; la tecnologia, che ormai si sta facendo spazio nel settore lavorativo da un pò di anni e la creatività, che è il vero carburante di ogni attività.

La manifestazione cerca sempre di distinguersi da altri eventi di settore. Infatti si punta sempre ad una proposta ampia e articolata, che punti ad attirare un target di stakeholders sempre maggiore, che abbia una forte propensione sui discorsi innovativi riguardanti la tecnologia e i nuovi modelli imprenditoriale emergenti, che cerchi di attirare le istituzioni pubbliche a dare un apporto al settore imprenditoriale per creare una rete pubblico-privato che consenta di facilitare tutti gli obiettivi che una azienda si pone, e per ultimo, ma non per importanza, cerchi di attirare un pubblico di tutte le età, soprattutto giovanissimi, che saranno gli imprenditori di domani, anche attraverso iniziative di ludicizzazione, cioè con tecniche di apprendimento che utilizzano giochi o tecniche di game design.

 

Gelato World Heritage: cos’è e come funziona?

Il Gelato World Heritage è una manifestazione che ha come mission principale quella di esporre innovazioni, pubblicizzare e valorizzare il gelato made in Italy attraverso l’apporto di aziende e professionisti del settore. L’evento è arrivato alla sua seconda edizione e, come l’anno scorso, la manifestazione è organizzata in collaborazione con varie autorità. A cooperare con gli organizzatori sarà FUNVIC Europa, una dei componenti di WFUCA, la World Federation Unesco Clubs, che mira a promuovere gli ideali, gli obiettivi e i programmi dell’UNESCO. Oltre a questa associazione a coadiuvare l’evento sarà l’Associazione Italiana Gelatieri, in cooperazione con ACE (Accademia della Cultura Enogastronomica).

La gara è strutturata in modo tale che ogni artigiano gelatiere sia “Ambasciatore del Gelato nel Mondo” ed ognuno ha una nazione da rappresentare ed interpretare. Successivamente si concorderanno le materie prime e i prodotti locali che questi stati possono offrire, in modo tale che l’evento rappresenti un esperienza nuova e formativa anche per il gelatiere stesso, che conoscerà nuovi prodotti e materie prime e tenterà di usare nuovi gusti per creare un gelato multiculturale, tramite una materia prima di una nazione e il gelatiere di un’altra. Al termine della gara, dopo una attenta valutazione tecnica da parte di esperti del settore, verrà premiato il gelatiere vincitore, a cui sarà consegnato un riconoscimento dalle alte autorità che parteciperanno all’evento e dai vari rappresentanti che lavorano nelle relazioni internazionali. Infatti l’obiettivo principale dell’evento è diffondere il messaggio di pace, integrazione e collaborazione.

Il fatto che si usino materie prime straniere servirà a veicolare, in maniera gustosa, il messaggio dell’integrazione e della pace dei popoli. Perchè sicuramente non c’è modo migliore di inviare un messaggio sociale che attraverso il piacere e la degustazione di un buon gelato.

Il valore sociale e culturale dell’evento, quindi, va oltre la mera gara tra artigiani gelatieri italiani. Si punterà anche quest’anno ad attirare ogni target di età, dai giovanissimi agli anziani, per dimostrare come si può parlare di un tema delicato come la cultura dell’integrazione, attraverso l’innovazione culinaria, il gusto e l’artigianato. Il tutto verrà presentato in un evento che vuole promuovere la tradizione locale. Perchè l’orgoglio per il passato può benissimo convivere con la voglia di innovarsi e creare del buono e della bellezza. Soprattutto se il messaggio è veicolato attraverso uno dei sensi più amati, il gusto, e la pietanza più dolce che esista, il gelato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi